Fornitori e catena di fornitura

L’obiettivo strategico del Gruppo Sofidel è avere una catena di fornitura caratterizzata dall’assenza di rischi reputazionali. Tale obiettivo è stato declinato in due linee di intervento che prevedono:

  • valutazione delle strategie e delle performance di sostenibilità dei fornitori;
  • adozione di un modello di sostenibilità negli acquisti.

Lo strumento scelto per la valutazione dei fornitori in materia di sostenibilità è la piattaforma TenP: sviluppata dalla Fondazione Global Compact Network Italia, TenP mette a disposizione un sistema di prequalifica che valuta il singolo fornitore in relazione a condizioni di lavoro, rispetto dei diritti umani, tutela dell’ambiente e lotta alla corruzione. Il Gruppo Sofidel ha elaborato un sistema di rating che attribuisce a ogni fornitore una categoria di merito (verde, gialla, rossa) in base al punteggio ottenuto durante la prequalifica. Sofidel ha individuato 13 categorie merceologiche a rischio reputazionale che definiscono il portafoglio dei fornitori critici e il fatturato critico (fatturato associato alle categorie merceologiche a rischio reputazionale). L’obiettivo, per l’anno 2018, è stato la prequalifica sulla piattaforma TenP dei fornitori che concorrono al raggiungimento del 90% del fatturato critico: la percentuale raggiunta è pari all’86%.

Nel corso del 2018 è stato revisionato l’obiettivo relativo alla percentuale del fatturato critico che deve essere associata ai fornitori prequalificati sulla piattaforma TenP: la soglia è fissata all’85% del fatturato critico di ciascuna categoria a rischio reputazionale.

Le categorie merceologiche a rischio reputazionale sono classificabili in base allo schema di Kralijc, qui sotto riportato.

Schema di Kralijc: distribuzione delle categorie a rischio

Il fatturato critico associato a ciascuna area dello schema di Kralijc è generato in percentuale da fornitori prequalificati sulla piattaforma TenP. Le percentuali raggiunte per l’anno 2018 sono distribuite come segue.

Schema di Kralijc: distribuzione del fatturato critico coperto da TenP

Infine, l’obiettivo globale è verificato sulla base del fatturato relativo alla singola categoria merceologica a rischio reputazionale. Di seguito la distribuzione delle percentuali raggiunte nel 2018.

Fatturato critico coperto da TenP

In base al nuovo obiettivo fissato per l’anno 2019 le categorie merceologiche Cellulosa, Colle, Polietilene e Prodotti chimici hanno superato la soglia di copertura.

Il 2018 conferma il miglioramento in atto all’interno del portafoglio fornitori del Gruppo con un consolidamento della quota dei fornitori eccellenti dal punto di vista della sostenibilità (categoria verde).

Fornitori del Gruppo Sofidel

La valutazione delle performance di sostenibilità dei fornitori è oggettivata da un programma di Desktop Audit supportato da un soggetto terzo (SGS).

La condivisione dei risultati ottenuti ha nel Sofidel Suppliers Sustainability Award (3SAward) il suo momento celebrativo: l’evento nasce per incentivare, diffondere, valorizzare e premiare le best practices e le azioni di miglioramento realizzate dai fornitori del Gruppo in ambito di sostenibilità ambientale e sociale. La terza edizione del Sofidel Suppliers Sustainability Award si è tenuta a Columbus, Ohio (USA): all’edizione 2018 hanno partecipato circa 300 aziende fornitrici.

L’evento ha seguito di appena un giorno l’inaugurazione dell’impianto integrato di Circleville, sempre in Ohio, il più grande, moderno e sostenibile del Gruppo. Luigi Lazzareschi, Amministratore Delegato del Gruppo Sofidel, ha dichiarato:

L’occasione dell’inaugurazione del nostro nuovo impianto di Circleville, in Ohio, è stata per noi un’opportunità per portare il 3SAward negli Stati Uniti e presentare la nostra idea di sviluppo sostenibile direttamente ai nostri fornitori statunitensi. Consideriamo strategico lo sviluppo di rapporti pienamente collaborativi con i nostri fornitori e a questo fine lavoriamo per identificare obiettivi e percorsi comuni. La modernità e l’efficienza dell’impianto inaugurato ieri, così come il nostro impegno per il miglioramento continuo, è frutto anche della loro collaborazione.

Sofidel ha strutturato il proprio modello di sostenibilità negli acquisti ispirandosi alle linee guida ISO 20400 sul Sustainable Procurement. Nel corso del 2018 al Gruppo Sofidel è stata rinnovata l’attestazione, da parte di SGS Italia, che ha confermato la rispondenza del modello di sostenibilità negli acquisti con quanto indicato dallo standard di riferimento.

Torna indietro